ATTENZIONE!!! LEGGERE QUI PRIMA DI VEDERE LE SERIE:

PER VEDERE I VIDEO SCARICA IL BROWSER COMODO DRAGON E USALO AL POSTO DI CHROME E FIREFOX
IN ALTERNATIVA IMPOSTA I DNS IN AUTOMATICO CON
QUESTO FILE
SE NON SAI COSA SONO I DNS E A COSA SERVONO SEGUI QUESTA GUIDA

THE SLAYERS

The Slayers, conosciuto in Italia con il titolo Un Incantesimo Dischiuso tra i Petali del Tempo, è una serie anime e manga di genere fantasy. Nasce come una serie di light novel scritta da Hajime Kanzaka nel corso degli anni novanta. L'anime si compone di cinque serie televisive, di cui le prime tre Slayers, Slayers Next e Slayers Try realizzate tra il 1995 e il 1997 che si compongono di 26 episodi ciascuna per un totale di 78 puntate, e la quarta e la quinta realizzate tra il 2008 e il 2009, Slayers Revolution e Slayers Evolution-R, di 13 episodi ciascuna. Alle serie seguono numerosi OAV e film pubblicati successivamente alla serie televisiva, ma che si svolgono in realtà prima degli eventi di quest'ultima. La storia si svolge in un mondo medievale dove la magia occupa un ruolo fondamentale. Protagonista assoluta è la giovane maga Rina Inverse, affiancata da Guido Gabriev, aitante ma imbranato spadaccino, lo stregone Zelgadis Greywords e la principessa Amelia Seyruun...


THE SLAYERS:

Episodio 01 - La Maga 
Rina Inverse è una giovane maga che viaggia per il mondo alla ricerca di nuovi incantesimi e ricchezze, attaccando le bande di ladri che incontra sul suo cammino e rubando i loro bottini per rivenderli o intascare le ricompense sulle taglie. Un giorno incontra l'imbranato spadaccino Guido Gabriev che, erroneamente, interviene in suo aiuto credendola una fanciulla indifesa in balìa di un gruppo di banditi. In una taverna in cui i due si fermano per pranzare, Rina viene avvicinata da un vecchio che l'ingaggia per uccidere un drago nero che sta attaccando il suo villaggio...

Episodio 02 - I Vendicatori 
Rina cerca di piazzare la refurtiva e qualche altro tesoro in un negozio che vende articoli magici; tra questi c'è anche un pugnale magico che nasconde un terribile potere: quando lo si sfodera, chi lo ha in mano vede il proprio riflesso sulla lama e viene indotto a compiere violenza ed omicidi. Il negoziante cade sotto il suo influsso, ma sua moglie risolve la situazione. Rina e Guido cenano poi in una locanda e vengono attaccati da un branco di Trolls comandati da Zolf, mettendoli facilmente al tappeto. Dopo aver risarcito l'oste per i danni, un oscuro individuo si presenta alla porta della loro camera e chiede che gli sia venduto uno dei tesori...

Episodio 03 - Il Monaco Rosso 
Rina accetta di far entrare lo sconosciuto e comincia la trattativa d'affari ma, dopo aver chiesto una cifra esorbitante per una misteriosa statuetta, decide di rifiutare la vendita perchè l'oggetto potrebbe nascondere un mistero ancora più proficuo; prima di ritirarsi, l'uomo mascherato rivela il proprio nome, Zelgadis Greywords, e dichiara che d'ora in poi saranno nemici. Rina e Guido proseguono il viaggio e in una foresta restano vittime di un'imboscata; Guido si accorge che Rina è rimasta ferita e i due trovano rifugio in una locanda. Durante la notte, subiscono però un ennesimo attentato, finché non vengono salvati da Zeno il Monaco Rosso, uno dei Cinque Saggi della Terra, che rivela la vera natura di Zelgadis e il suo terribile scopo: risvegliare il Re dei Demoni Shabrani Vudù: è per questo che gli occorre la statuetta di Orialco che Rina si è rifiutata di vendergli...

Episodio 04 - I Poteri Addormentati 
Rina e Guido partono dalla locanda; la giovane maga avverte il compagno che a causa delle sue scarse condizioni fisiche non sarà in grado di usare i suoi poteri magici per qualche giorno. I due si ritrovano vittime di un'imboscata tesagli da Zelgadis e dai suoi scagnozzi Zolf, Rodimus e Denja il Lupo Verde. Rina affronta un duro scontro contro Zelgadis che, non comprendendo come mai la ragazza non usi la magia a piena potenza, si dimostra davvero spietato e la rapisce...

Episodio 05 - Il Bacio dell'Uomo Pesce 
Rina si risveglia prigioniera di Zelgadis, Zolf, Rodimus e Denja, i quali cercano di ottenere da lei informazioni circa la statuetta di Orialco: tra torture, minacce ed insulti Rina comunque non cede. La ragazza è anche costretta a baciare un mostruoso Uomo Pesce che ha perso la testa per lei. Durante la notte, dopo un orribile incubo e aver udito uno strano scampanellio, Zelgadis però libera Rina e la conduce al sicuro, per poi aiutarla a distruggere l'Uomo Pesce quando questi tenta di rapirla. I due fuggiaschi vengono improvvisamente raggiunti da Zeno il Monaco Rosso, e Zel sembra terrorizzato quando si trova in sua presenza...

Episodio 06 - Chi è il Vero Nemico? 
Rina e Zelgadis, affrontano in combattimento Zeno che rivela tutta la  sua malvagità e parte delle sue vere intenzioni. Zel, dopo un breve racconto di come Zeno si sia approfittato di lui trasformandolo in un mostro per poi ricattarlo per avere la Pietra del Saggio contenuta nella statuetta di Orialco (con cui potrà risvegliare il Gran Demone Shabrani Vudù e chiedergli di riottenere l'uso della vista), ottiene la fiducia di Rina e i due superano insieme una serie d'imboscate da parte dei sottoposti del Monaco Rosso, indignato per il tradimento subito...

Episodio 07 - La Leggendaria Spada di Luce 
Dopo essere stati raggiunti da Guido che ha con sè la statuetta di Orialco, Rina e Zelgadis continuano a sfuggire ai sicari di Zeno, ai quali si è aggiunto un pericoloso demone da lui evocato. Mentre Zel affronta un gruppo di Troll e viene aiutato dai suoi vecchi compagni Zolf e Rodimus (che gli dimostrano grande fedeltà schierandosi contro Zeno) a battere Delja, Guido rivela la vera natura della sua arma, che altri non è che l'antica ed inestimabile Spada di Luce, grazie alla quale riesce facilmente a sconfiggere il demone evocato al Monaco Rosso...

Episodio 08 - Il Risveglio del Gran Demone 
Zeno invita Rina a raggiungere la sua Torre per consegnargli la Pietra del Saggio, con il ricatto di tramutare in pietra ogni essere umano che sia in grado di raggiungere con i suoi poteri se non acconsentirà alla sua richiesta. Una volta arrivati, Zeno incanta Zelgadis affinché affronti e tenga impegnati Rina e gli altri mentre lui compie il Rito di Risveglio per liberare il gran demone Shabrani Vudù dalla sua prigione: gli occhi senza vista di Zeno...

Episodio 09 - Prima dello Scontro Decisivo 
Dopo aver smembrato il corpo di Zeno e riacquistato la sua forma corporea, Shabrani Vudù uccide Zolf e Rodimus che hanno tentato di affrontarlo, mentre Rina, Guido e Zelgadis scappano e trovano rifugio in una città vicina dove si ristorano e cercano una soluzione per eliminare il gran demone. Shabrani Vudù è immune alla Magia Nera e in apparenza anche a quella Bianca; l'unica flebile speranza sembra essere riposta nella Spada di Luce di Guido. Dopo averne discusso lungamente, i tre si apprestano ad affrontare il mostro mentre sul mondo già inizia a manifestarsi la sua influenza malefica...

Episodio 10 - La Grande Battaglia 
Rina, Guido e Zelgadis affrontano Shabrani Vudù, ma sia la Magia Nera che quella Bianca falliscono. Il gran demone evoca e scaglia loro contro una serie di creature mostruose, Zel rimane ferito e mentre Rina li abbatte, Guido utilizza la Spada di Luce contro Shabrani Vudù che però blocca il colpo con la sola forza di una mano. In quel momento Guido passa allora la sua spada a Rina che fa appello allo spirito di Zeno imprigionato nel corpo del demone. Zeno risponde all'invocazione, bloccando il demone nel suo corpo mutato; a questo punto Rina infonde alla Spada di Luce la forza del più potente incantesimo della Magia del Caos: la Luce nelle Tenebre, e Shabrani Vudù viene distrutto...

Episodio 11 - Guai nella Famiglia Reale 
Rina e Guido scoprono che un principe passerà per la città di Atras in incognito e la maga s'intestardisce nel volerlo incontrare. Dopo qualche ora, Guido è stufo di aspettare e si separa da Rina incontrando una ragazzina di nome Amelia fissata con la pace e la giustizia, un'agile e capace maga che vuole ritrovare suo padre e decide di aiutarla. Nel frattempo Rina, demoralizzata, s'imbuca in una locanda e qui viene ingaggiata per sgominare una banda di mostri da Filiberto di Seyruun (che scopre essere il princpe che stava aspettando) e dal suo accompagnatore. I tre si dirigono in una grotta e, dopo aver superato vari ostacoli, scoprono che l'accompagnatore di Filiberto vuole rubargli il trono ed ha organizzato questa trappola per eliminarlo. Guido e la ragazzina, che si rivela essere Amelia Seyruun figlia del principe, fanno la loro comparsa e sventano l'attentato. Rina e Guido decidono quindi di accompagnare Filiberto e Amelia fino al loro regno per intascare la ricompensa per il lavoro svolto...

Episodio 12 - Lezioni di Magia 
Rina, Guido, Amelia e il principe Filiberto sono in cammino per raggiungere il Regno di Seyruun e si scontrano con un gruppo di banditi; durante la battaglia, Rina fa sfoggio di tutta la sua abilità di maga e Amelia s'intestardisce nel voler imparare a tutti i costi la tecnica del Fulmine Rosso per punire i malvagi e proteggere i deboli e gli indifesi. Dopo varie inutili lezioni, Amelia deve vedersela con una marea di dispettosi spiriti maligni liberati per sbaglio da Rina...

Episodio 13 - La Taglia 
Rina, Guido, Amelia e Filiberto giungono nella città di Seyruun, tappezzata di manifesti da ricercati con le loro facce e quella di Zelgadis. Amelia non perde tempo e cerca di catturarli come ogni altro manigoldo o cacciatore di taglie, insieme ad uno spadaccino di nome Zanglus e al suo compagno mago Vulgun. Nonostante un anello maledetto che le hanno messo che le procura una fortissima scarica elettrica ogni qual volta cerca di usare la sua magia, Rina riesce comunque a sfuggire ai suoi inseguitori, dirigendosi con Guido e Amelia verso la città di Sailarg...

Episodio 14 - Presi per la Gola 
Rina, Guido e Amelia continuano il loro viaggio verso Sailarg, braccati ancora da Zanglus e Vulgun, che hanno messo una banda di banditi sulle loro tracce. Stanchi ed indeboliti soprattutto dalla mancanza di cibo, i tre sfuggono prima ad un agguato all'interno di una grotta, poi proseguono il loro viaggio su una zattera seguendo il corso di un fiume. Zanglus e Vulgun si pongono di nuovo sulla loro strada, ma dopo un duro scontro vengono sconfitti con il Fulmine Rosso da Rina...

Episodio 15 - Sposa per Finta 
Rina e gli altri incontrano Harris, un ragazzo che sta cercando moglie per sfuggire ad una crudele strega, Carry. Quest'ultima vuole costringerlo a sposare la sua ultima figlia per impossessarsi del suo immenso patrimonio. Harris convince Rina a fingersi la sua promessa sposa e ad inscenare un finto matrimonio, ma Carry non ci casca e durante la cerimonia svela l'inganno. Intervengono anche Zanglus e Vulgun che continuano a dare la caccia a Rina, e si scatena un tremendo pandemonio. Alla fine Rina e gli altri riescono a scappare dopo però aver distrutto la residenza di Harris, e senza aver ricevuto da lui la ricompensa pattuita...

Episodio 16 - Finzione o Realtà 
Rina, Guido e Amelia s'imbattono in una compagnia di attori di strada, e vengono obbligati dal capocomico ad entrare nel cast del loro prossimo spettacolo: "La fine della crudele Rina, nel nome della pace e della giustizia!" Amelia ottiene il ruolo della protagonista, mentre Rina e Guido devono recitare nascosti sotto al costume di un drago, non senza difficoltà. Durante lo spettacolo, irrompono però Zanglus, Vulgun e i loro scagnozzi, che trasformano la recita in una battaglia reale. Rina e i suoi amici riescono comunque a battere gli avversari e a far credere al pubblico che si tratti soltanto di uno spettacolo, ottenendo applausi e il ringraziamento del capocomico...

Episodio 17 - Il Mostro Marino 
Per sfuggire alle bande che continuano a dargli la caccia, Rina, Guido e Amelia decidono di travestirsi: i banditi stanno infatti cercando due ragazze e un ragazzo, non tre donne, e il povero Guido è costretto a mascherarsi da donna. Per raggiungere la prossima città bisogna attraversare il mare, ma nessuno osa farlo a causa di un drago marino che uccide chiunque osi affrontarlo. Volun, uno spadaccino un po' spaccone, s'innamora a prima vista di Guido travestito e decide di portare le tre fanciulle sulla sua nave, chiedendogli di sposarlo e causando grande imbarazzo. Improvvisamente il mostro marino fa la sua apparizione e nessuno sembra in grado di batterlo; alla fine è un'intuizione di Guido a permettere a Rina di sconfiggerlo...

Episodio 18 - Il Ritorno del Monaco Rosso 
I ragazzi arrivano finalmente a Sailarg, e con il calare della notte si introducono nella città. Qui incontrano Sylphiel, una vecchia conoscente di Guido, che li ospita a casa sua e rivela che chi ha messo le taglie sulle loro teste è una maga di nome Ellis. Rina, Guido e Amelia s'introducono così nell'abitazione di Ellis, un'allieva del Monaco Rosso Zeno, e li affronta con l'aiuto di Zanglus e Vulgun. Durante lo scontro, quest'ultimo si rivela essere un clone in grado di sdoppiarsi e triplicarsi. Rina è in difficoltà, ma all'improvviso appare Zelgadis ad aiutarla e a svelare che tutte le copie di Vulgun sono controllate da Ellis. A quel punto, con immensa sorpresa di tutti, fa la sua comparsa Zeno, il Monaco Rosso...

Episodio 19 - La Distruzione di Sailarg 
Tutti sono sorpresi di vedere Zeno ancora vivo, e si chiedono se si tratti realmente di lui o di un semplice clone. I poteri del Monaco sono comunque incredibili, e solo l'intervento di Sylphiel permette a Rina e agli altri di scappare. Il gruppo cerca di scoprire qualcosa di più sui cloni, ma senza successo. Zelgadis rivela quindi che Zeno era solito custodire il libro con i suoi incantesimi nella parte antica di Sailarg, e tutti decidono di mettersi alla ricerca di questo luogo. Zeno però appare nuovamente sulla loro strada, e con un potentissimo incantesimo distrugge quasi completamente la città; Rina e gli altri riescono a mettersi in salvo appena in tempo...

Episodio 20 - Il Laboratorio Segreto 
Scampati alla distruzione di Sailarg, Rina e gli altri decidono di mettersi alla ricerca del laboratorio segreto di Zeno e di affrontarlo ancora una volta tutti insieme per sconfiggerlo definitivamente. Il Monaco Rosso, non ancora al massimo delle sue possibilità, ha bisogno di riposo, così Ellis affida a Zanglus e ad un branco di mostri il compito di contrastare Rina e i suoi compagni. La battaglia è molto dura, ma alla fine il gruppo scopre finalmente dove si trova il nascondiglio di Zeno...

Episodio 21 - Il Duello 
Dopo aver rotto il sigillo al laboratorio di Zeno grazie alla Spada di Luce di Guido, il gruppo viene separato da un inganno di Ellis: Rina e Sylphiel finiscono in una stanza piena di golem di pietra che le aggrediscono; Zelgadis e Amelia in una grande biblioteca in cui il ragazzo cerca l'incantesimo per riuscire a riavere il suo aspetto umano; Guido si ritrova invece in un'arena, in cui lo attende Zanglus, deciso a stabilire una volta per tutte chi di loro è il più forte nell'uso della spada. Alla fine, Guido riesce a padroneggiare al meglio i poteri della Spada di Luce e vince, spezzando la spada invincibile di Zanglus ma risparmiandogli la vita. Quest'ultimo rivela quindi a Rina dove si trova la stanza che stanno cercando...

Episodio 22 - Il Tesoro 
Rina e gli altri scendono fino all'ultimo livello del laboratorio segreto di Zeno, dove trovano Teba, uno strano demone che somiglia ad un galletto, lasciato lì a guardia del posto. Battuto facilmente da Rina, Tiba acconsente a guidare i ragazzi nel luogo in cui Zeno conduceva le sue ricerche sulla magia. Il gruppo si mette a cercare tra i tanti oggetti magici presenti nella stanza per scoprire quale sia l'eredità segreta del Monaco Rosso, ma nel frattempo Teba riesce ad indossare una maschera e con questa si trasforma in un mostro gigante molto potente, rivelando che la sua vera forza era stata sigillata all'interno della maschera da Zeno. Lo scontro è duro, ma Rina entra in possesso per puro caso dell'eredità di Zeno, una tavoletta su cui è copiato il suo libro segreto, e con questo potere riesce a distruggere Teba...

Episodio 23 - La Tavoletta Magica 
Ellis e Zeno entrano in possesso della tavoletta ritrovata da Rina, la quale intanto scvela che il Monaco Rosso è in realtà un clone creata da Ellis stessa, che non riusciva a perdonare l'uccisione, secondo lei immotivata, del suo adorato maestro. Per vendicarsi, Ellis intende usare la tavoletta per rompere il sigillo che tiene imprigionato Zanafer, un leggendario mostro che secoli prima era stato sigillato dal possessore della Spada di Luce, e donare così i suoi poteri alla copia di Zeno per renderlo invincibile. Per tenere impegnata Rina, Ellis riesce a controllare la mente di Guido e a farlo combattere contro di lei, mentre Zanafer viene liberato e si fonde con Zeno, che come prima mossa uccide Ellis, liberandosi così del suo controllo...

Episodio 24 - Il Mostro Invincibile 
La copia di Zeno rivela finalmente le sue intenzioni: con il potere di Zanafer vuole sconfiggere Rina per dimostrare di essere più forte del Monaco Rosso originale. Zeno trasferisce il combattimento all'esterno del laboratorio segreto ed affronta i suoi avversari con incredibile facilità, respingendo la Spada di Luce che in passato aveva sigillato Zanafer e il Fulmine Rosso di Rina. Con aria di sfida invita poi la maga ad usare la Luce nelle Tenebre con cui distrusse il gran demone Shabrani Vudù, altrimenti ucciderà tutti i suoi compagni. Rina, dopo aver esitato, accetta di farlo, ma Sylphiel la ferma perché una tecnica simile, se usata male, può portare il mondo nel caos. Furioso per il suo intervento, Zeno lancia un colpo contro di lei, ma Rina la salva facendole scudo col suo corpo restando gravemente ferita...

Episodio 25 - L'Ultima Speranza 
Rina è in fin di vita; Guido, Zelgadis e Amelia tengono impegnato Zeno, mentre Sylphiel porta via la maga e cerca disperatamente di salvarla con un incantesimo di guarigione. Anche il padre di Amelia, il principe Filiberto, si aggiunge alla battaglia, e con il suo intervento permette in qualche modo agli altri di sfuggire a Zeno e nascondersi nel grande Albero Sacro, l'Ulagon, che tiene lontano il Monaco Rosso poiché ha il potere di assorbire l'energia malvagia di Zanafer. Mentre Rina recupera le forze, Sylphiel entra in possesso della Spada Sacra, che lei stessa aveva nascosto da bambina nel cuore dell'Albero. Con rinnovata energia, Rina si prepara dunque alla resa dei conti contro il clone di Zeno...

Episodio 26 - Vittoria! 
Zeno cerca di distruggere l'Albero Sacro per evitare che questo possa assorbire il potere di Zanafer ed indebolirlo; Guido prova a fermarlo facendo assorbire alla Spada di Luce gli incantesimi di Zel e Amelia, ma invano. Il ritorno in battaglia di Rina, con la Spada Sacra in pugno, ridona però nuova speranza agli altri che si lanciano tutti insieme all'attacco. Infine Rina riesce a trafiggere il clone del Monaco Rosso con la Spada Sacra, e Sylphiel guarisce l'Ulagon con il suo incantesimo, permettendogli di cancellare l'influenza maligna di Zanafer. La copia di Zeno muore, consapevole che la sua ossessione di diventare migliore dell'originale l'ha condotto alla morte, e chiede di essere sepolto proprio sotto l'Albero Sacro. Tutto è bene quel che finisce bene... ma non c'è tempo per riposare, perché nuovi pericoli incombono nel regno di Seyruun, e il principe Filiberto ha chiesto l'aiuto di Rina e dei suoi compagni di avventure...

SLAYERS NEXT:

Episodio 01 - Alla Ricerca del Trattato di Zoana 
Molti mesi dopo il loro ultimo incontro, Rina, Guido e Amelia s'incontrano di nuovo per caso nel regno di Zoana. Rina è lì per consultare il Libro Magico di Zoana, un testo antichissimo che viene esposto al pubblico una sola volta ogni cinquant'anni. Amelia invece è stata inviata dal padre Filiberto per negoziare la pace tra i due regni, ma viene fatta prigioniera da Zelgadis, che è stato assunto come guardia del corpo dal re di Zoana e da sua figlia, la principessa Martina, con la promessa di poter cercare nel manoscritto sacro una formula per recuperare il suo aspetto umano. Rina e Guido riescono a liberare Amelia, rivelando a Zel che il libro parla solo della costruzione di golem, per cui il re lo ha ingannato. Martina risveglia un enorme golem di Orialco con cui intende affrontare gli intrusi, ma perde il controllo del mostro e Rina decide di distruggerlo con il Fulmine Rosso, radendo al suolo anche il castello di Zoana...

Episodio 02 - Un Losco Figuro 
Rina e gli altri si alleano per recuperare una copia del Sacro Testo di Magia, in cui Zel spera di trovare la formula che lo faccia ritornare ad un aspetto umano. Un ambiguo giovanotto chiamato Zeross si presenta al gruppo e chiede di unirsi a loro poiché in cerca dello stesso obiettivo. Dopo alcune incertezze, Rina decide per tutti ed accetta la proposta di Zeross, ma Zelgadis non approva perchè non si fida del nuovo arrivato e decide di andarsene. Il gruppo s'infiltra in una banda di ladri fingendo di aver rapito la principessa di Seyruun per ottenere informazioni su alcune pergamene rubate che potrebbero far parte del Sacro Testo...

Episodio 03 - Opposte Fazioni 
Giunti nella città di Atlas, Rina e Guido si separano da Zelgadis e Amelia dopo aver discusso per il luogo in cui pranzare. Entrambi i gruppi vengono contattati per diventare le guardie del corpo personali di due importanti membri dell'Associazione degli Stregoni: Tarim e Demia. I due sono acerrimi rivali, ed ordinano alle loro ignare guardie del corpo di contrastare il rispettivo nemico. Per risolvere le cose, gli sfidanti decidono di far combattere le guardie del corpo in un duello, ma prima che lo scontri inizi la città viene invasa da mostri provenienti proprio dalle case di Tarim e Demia. Rina e gli altri eliminano i mostri, ma i loro capi vengono arrestati per i problemi causati, lasciando i quattro senza ricompensa...

Episodio 04 - Nuove Avventure 
In carcere, Tarim e Demia rivelano a Rina di non essere stati loro ad invocare i mostri che hanno devastato la città di Atlas, e ipotizzano che dietro tutto questo ci sia Alsifon, colui che un tempo era a capo dell'Associazione degli Stregoni ma, a causa delle sue ricerche e dei suoi esperimenti sull'immortalità (che sono assolutamente proibiti), era stato denunciato dai due e cacciato dall'Associazione. Rina e gli altri si recano nella residenza di Alsifon per investigare e lo trovano insieme a Tarim e Demia, che per vendetta sta trasformando in statue di pietra. Alsifon si è alleato con un demone di nome Seigram, ottenendo in questo modo l'immortalità e risultando invulnerabile a qualsiasi magia. Dopo una dura battaglia, Rina riesce temporaneamente a congelarlo, ma per sconfiggerlo bisogna trovare un modo per renderlo mortale; arriva Zeross e rivela che il modo per riuscirci è distruggere la pietra dell'accordo con cui Alsifon e Seigram hanno stipulato il loro patto...

Episodio 05 - La Pietra del Contratto 
Mentre cercano la pietra del contratto, Rina e gli altri devono affrontare nuovamente Alsifon; finiti nei sotterranei, ingaggiano una battaglia con mostruose lumache. Mentre Zel e Amelia vengono cattirati, Rina e Guido vengono teletrasportati via da Seigram, che propone alla maga di stringere un patto per diventare immortale, ma lei rifiuta. Fuggiti, i due trovano il labirinto segreto di Alsifon, in cui scoprono la ragione dei suoi esperimenti: lo stregone vuole estrarre energia vitale dagli esseri umani suoi prigionieri per riportare in vita Rubia, la donna che ama, morta tragicamente durante un esperimento. Rina capisce che la pietra dell'accordo è la maschera stessa che indossa Seigram, e riesce a romperla. Alsifon s'indebolisce ed inizia a invecchiare velocemente, mentre Rubia si risveglia: la donna però non è realmente tornata in vita, ma è soltanto un corpo senz'anima. Dosgustato per quanto ha fatto, Alsifon fa saltare in aria il suo palazzo, morendo insieme alla donna...

Episodio 06 - La Vendetta di Martina 
Martina, la principessa di Zoana a cui Rina ha distrutto il palazzo, la segue per vendicarsi di lei. Approfittando di una sosta del gruppo alle terme, si traveste da cameriera e ruba un indumento di Rina per gettare una maledizione su di lei. A causa della maledizione, ogni volta che Rina colpisce qualcuno riceve lo stesso danno su sé stessa, anche in proporzioni maggiori. Il gruppo affronta Martina per sciogliere la maledizione, anche se poi resta essa stessa vittima del suo incantesimo...

Episodio 07 - Prendi il Drago per la Gola 
Rina e gli altri si fermano in un ristorante che serve un menù costosissimo ed esclusivo tutto a base di carne di drago, ma vengono imbrogliati e gli servono carne di orca e di balena. Il Capo Cuoco, dispiaciuto, gli promette un gustoso pranzetto e li invita a cacciare con lui il drago che finirà sui loro piatti. La caccia dura un paio di giorni, sotto gli occhi divertiti di Zeross, ma quando l'animale viene ucciso rina scopre che bisogna aspettare minimo sei mesi prima di mangiare le sue carni...

Episodio 08 - Mister X 
Rina e gli altri giungono infine a Seyruun, la capitale del regno di Amelia e di suo padre Phil, dove sperano di trovare la copia del sacro testo di magia che stanno cercando. Appena arrivati, però, scoprono che il principe Filiberto è stato assassinato durante un agguato, e decidono di aiutare Amelia a cercare gli assassini per vendicarne la morte. Durante le ricerche sul luogo dell'agguato, vengono attaccati da un demone e dai suoi sottoposti, ma a sorpresa fa la sua comparsa proprio Filiberto: in realtà, egli aveva soltanto finto di morire e si era nascosto per scoprire chi fosse l'autore della congiura ai suoi danni...

Episodio 09 - La Rivelazione 
Rina, Guido, Zel, Amelia e suo padre raggiungono Seyruun indenni e qui indagano sui primi due sospettati: il fratello di Phil e suo figlio, e i loro maghi sottoposti, Kanzel e Mazenda. Mentre i quattro discutono per decidere cosa fare, Rina riceve una lettera da Alfred, il cugino di Amelia che chiede un incontro, durante il quale rivela l'identità del mandante: suo padre. Tuttavia, chiede a Rina ed Amelia di non rivelare nulla perché vuole convincere l'uomo a rinunciare ai suoi propositi per evitare una guerra civile. L'incontro è spiato da Mazenda, il quale in realtà è un demone che li imprigiona in una realtà astratta da cui Rina e Amelia riescono a sfuggire ritrovandosi nel Tempio Sacro. Attirato il demone all'interno grazie alla Magia Bianca (rinvigorita dal campo magico prodotto dall'incantesimo di protezione applicato al Regno di Seyruun) lo sconfiggono temporaneamente. Mazenda si ritira, ma inaspettatamente congela i poteri magici di Rina...

Episodio 10 - Rivoglio i miei Poteri 
Rina si reca da un famoso chirurgo magico per provare a riavere i suoi poteri ma sulla via incontra Zeross che la sta aspettando, e Martina, che è stata salvata dal mago e si è invaghita di lui. I tre continuano il viaggio insieme e, quando arrivano dal famoso Runa, scoprono che è morto un anno prima ed è la sua nipotina Karin a continuare adesso il suo lavoro. La bimba si offre di aiutarla, ma Martina sabota la pozione curativa e attira contro di loro un branco di demoni. Zeross risolve la situazione ma l'abitazione di Runa è distrutta e la cura è ormai impraticabile; inaspettatamente, Martina trova una copia del Sacro Testo di Magia...

Episodio 11 - Una Nuova Arma 
Zeross spiega che il Sacro Testo di Magia è il ricettacolo degli incantesimi utilizzati dai cinque Signori Oscuri. Leggendolo, Rina trova un nuovo potente incantesimo della Magia del Caos ma, prima che possa finire di decifrare l'ultima pagina, il libro prende misteriosamente fuoco. A Seyruun Amelia, Zel, Guido e Filiberto vengono rapiti da Kanzel e Mazenda, con cui ingaggiano una battaglia. Rina accorre ed è la situazione giusta per provare la nuova arma: la Lancia di Tenebra. Pur senza riuscire a padroneggiare al massimo questa tecnica, la maga riesce a rompere il sigillo della dimensione alternativa creata dai demoni liberando gli altri. La situazione sembra risolta ma Rina capisce che in realtà è lei il vero obiettivo dei demoni...

Episodio 12 - Colpo di Scena 
Zelgadis, Guido e Rina curano le ferite dello scontro, mentre Christofer, il fratello di Filiberto, rinuncia al trono e guida le ricerche del principe, nonostante fosse lui il presunto organizzatore del complotto. Insospettiti, Rina e gli altri tornano da Alfred, suo figlio, e questi dimostra di essere il vero colpevole e di volere il trono di Seyruun e poi il dominio sul mondo. Alfred ordina quindi a Kanzel e Mazenda di assassinare lo zio Filiberto e liberarsi degli altri, ma i demoni non gli obbediscono più e Mazenda lo uccide. I due sollevano in cielo la casa di Alfred per non permettere al gruppo di scappare e chiedono a Rina di unirsi a loro: in precedenza dovevano eliminarla per ordine di Garv, il Demone Drago uno dei cinque Signori dell'Oscurità, ma adesso gli ordini sono cambiati. A risolvere la situazione arriva Zeross, che salva il principe, mentre Rina uccide Mazenda con la Spada di Luce...

Episodio 13 - Una Vittoria per Rina 
Kanzel rinnova la proposta fatta a Rina di donare la sua anima a Garv, ma lei rifiuta. Con Rina ancora priva dei suoi poteri, il gruppo subisce gli attacchi del nemico e non riesce a colpirlo a causa della capacità del demone di spostarsi attraverso le dimensioni a proprio piacimento. Rina precipita nel vuoto facendo disperare impotenti Amelia, Zel e Guido, ma poi riappare e colpisce Kanzel con il Fulmine Rosso, spiegando poi di aver già recuperato i pieni poteri con la morte di Mazenda poichè era stata lei a bloccarli. Tuttavia, pur ferito gravemente, Kanzel non molla e li attacca ancora una volta, mettendoli in difficoltà. Messa alle strette, Lina utilizza la Lancia di Tenebra che può attraversare le dimensioni e finalmente uccide il demone. La terra sospesa su cui si trovano, priva del potere dei demoni, rischia di precipitare su Seyruun, ma Rina usa un secondo Fulmine Rosso, potenziato dai Talismani Magici ricevuti in dono da Zeross, e la fa a pezzi...

Episodio 14 - La Danza 
Dopo aver scoperto che il demone drago Garv è la causa di tutti i loro problemi, Rina e gli altri decidono di rimettersi alla ricerca del Sacro Testo di Magia per trovare il modo di contrastarlo. Ottengono così una mappa che indica il luogo in cui sarebbe custodita una copia del libro, ma lungo il cammino trovano l'inaspettato ostacolo di un demone inviato da Garv. Trovato il libro, Rina e Amelia eseguono quello che credono sia un incantesimo cantando e ballando in costume, ma poi scoprono che si tratta solo di un testo di danza...

Episodio 15 - La Torre delle Bambole 
In una serata tranquilla Zeross racconta un'antica leggenda a Rina e ai suoi amici: un uomo solitario che viveva in una torre racchiuse lo spirito della persona amata in una bambola per tenerla con sé per sempre. Mentre Amelia e Martina iniziano a spaventarsi, Zeross ipotizza che solo consultando il Sacro Testo di Magia un mortale avrebbe potuto ottenere un simile potere. Il gruppo si mette allora in cerca della suddetta torre, e la trovano piena di centinaia d'inquietanti bambole. Scoperti, vengono sfidati da colui che si presenta come il leggendario proprietario della torre a superare una serie di prove per ottenere il libro sacro. Questa però è soltanto una trappola congegnata da un demone per eliminare Rina...

Episodio 16 - Un Torneo Speciale 
Durante un pranzo, Rina viene invitata da uno sconosciuto a partecipare ad un Torneo di Palla Magica in coppia, dove sembra che in palio ci sia una coppa con incisioni riguardanti il Sacro Testo di Magia. Rina si trova ad affrontare Martina, in coppia con il suo nuovo partner Keith, e a sorpresa anche Zeross con Amelia, ma è in difficoltà perché priva della racchetta giusta. Quando Rina però rientra in possesso della racchetta scatena tutta la sua rabbia, finendo per distruggere completamente tutto il campo da gioco...

Episodio 17 - Il Regno delle Donne 
Il gruppo s'infiltra nel Regno di Femminia per cercare una copia del Sacro Testo di Magia, ma gli uomini non sono ammessi e, se scoperti di aver varcato i confini, vengono immediatamente uccisi. Zelgadis, Guido e Zeross sono così costretti a travestirsi da affascinanti donzelle e a mantenere la copertura a qualunque costo. Zel fa la conoscenza della principessa di Femminia con cui stringe amicizia, ma non immagina che la ragazza sia in realtà un maschio travestito, come buona parte della popolazione. Purtroppo un insidioso demone minaccia il regno...

Episodio 18 - Il Tempio di Sabbia 
Il gruppo, demoralizzato dai continui fallimenti, dispera ormai di riuscire a trovare una copia del Sacro Testo di Magia, ma a sorpresa Zeross rivela di conoscere l'ubicazione del manoscritto originale e porta tutti al Tempio di Sabbia dove enormi lastre di pietra finemente incise riportano in una lingua arcaica ed indecifrabile ogni incantesimo mai creato. Rina e gli altri fanno la conoscenza della vecchia Aqua che li aiuta a recuperare e decifrare le informazioni che stanno cercando. Aqua inoltre conduce Rina all'antico Monolite Nero che le mostra una visione di cosa accadrebbe al mondo se un giorno perdesse il controllo della Luce nelle Tenebre. Inaspettatamente fa la sua ricomparsa Seigram e con lui c'è anche il suo padrone, Garv il Demone Drago, uno dei cinque Signori dell'Oscurità...

Episodio 19 - Grazie Nonnina 
Garv rivela di essere braccato da Phibrizio, il Principe degli Inferi, e dagli altri suoi discepoli che lo considerano un traditore del Re Demone, ma soprattutto rivela la vera identità di Zeross, che è un demone superiore al servizio di Phibrizio con il compito di seguire Rina e impedire che lo stesso Garv aumenti i suoi poteri. Poi il gruppo ingaggia battaglia: Zeross affronta Garv e gli altri Seigram, ma gli avversari sono troppo forti. La battaglia sembra persa e, mentre tutti si danno alla fuga, Aqua si rivela essere una proiezione dei pensieri di Lagunara, il Re dei Draghi del Mare, che si sacrifica e li teletrasporta in salvo dopo aver rivelato loro l'ubicazione del Sacro Testo di Magia. Una volta al sicuro Rina e gli altri decidono di seguire i consigli di Aqua e fidarsi ancora di Zeross, almeno per il momento...

Episodio 20 - La Valle dei Draghi 
Rina e gli altri sono giunti in un villaggio molto vicino alla meta segnalata da Aqua, ma un'insidiosa e labirintica foresta sbarra loro la strada, e purtroppo non conoscono la giusta direzione per attraversarla. A quel punto compare un ragazzino che, dopo aver cercato di derubare Rina, dà loro informazioni per raggiungere la Vetta del Drago sui Monti Katar in cambio della libertà e di una ricompensa. Prima di giungere sul posto, devono però attraversare la Valle dei Draghi, una riserva naturale scelta come dimora dai Draghi Dorati Reali e dai Draghi Neri. Un Drago Reale di nome Milgathia sotto suggerimento di Zeross li accompagna a destinazione, invitando Rina a seguirlo perché la strada verso il Libro Sacro è difficile da raggiungere per così tante persone. Seigram li attacca, ma Zeross, Amelia, Zel e Guido lo bloccano permettendo a Rina e Milgathia di entrare indisturbati. Con loro entra anche Martina, che si è fatta accompagnare dal ragazzino che in precedenza aveva dato loro indicazioni...

Episodio 21 - Le Due Sfere 
Zeross e Seigram spostano il combattimento in una dimensione alternativa, ma si lasciano indietro un regalino insidioso: due potenti, piccole sfere che attaccano gli altri. Milgathia, nel frattempo, confida a Rina di guardarsi da Zeross e dal soprannome che la sua gente gli ha dato dopo la grande battaglia per il confinamento di Shabrani Vudù avvenuta 1012 anni fa: lo Sterminatore di Draghi. Nel frattempo ricompare Aqua che fa apparire lo Spirito del Sacro Testo della Magia, cioè i ricordi e la conoscenza di Lagunara, il Re dei Draghi del Mare, sacrificatosi durante proprio durante la grande battaglia. Grazie a Lagunara, Rina ottiene le risposte a tutte le sue domande, anche le più terribili. Ritornata nel mondo reale, Rina aiuta gli altri a disfarsi delle sfere, ma a tradimento Amelia viene colpita a morte da Seigram, e solo l'intervento di Milgathia riesce a salvarla. A questo punto Rina e Zeross affrontano ed uccidono Seigram, ma Zeross viene gravemente ferito da Garv...

Episodio 22 - Il Rapimento 
Zeross, ferito da Garv, decide di fuggire lasciando agli altri il compito di sconfiggere l'avversario. Zelgadis e Guido affrontano Garv per permettere a Rina di riprendere le forze dopo l'uso della Lancia di Tenebra, ma vengono salvati in extremis da Amelia, mentre Milgathia dona nuove energie a Rina. Quando Amelia si distrae, Garv cerca di ucciderla ma Zel si mette di mezzo restando ferito gravemente. A questo punto Rina riesce a colpirlo e in apparenza a sconfiggerlo. La battaglia sembra terminata, ma Garv all'improvviso riappare, per nulla indebolito dal colpo di Rina; il gruppo sembra senza speranze e si dà alla fuga. A sorpresa però, un ragazzino che li ha seguiti fin lì uccide Garv in pochi istanti, senza alcuna pietà; questi rivela essere Phibrizio, il Principe degli Inferi che ha pianificato tutto con Zeross e ha usato Rina e compagni come esca per trovare ed uccidere il traditore Garv. Phibrizio vuole impossessarsi della magia di Rina per riportare il mondo nel caos, così rapisce Guido sotto gli occhi impotenti dei suoi amici e li invita a raggiungerlo nella città di Sailarg...

Episodio 23 - Il Cavaliere Magico 
Rina, Zelgadis, Amelia e Martina decidono di recarsi a Sailarg come ordinato da Phibrizio, per cercare di liberare Guido. Sulla strada incontrano Sylphiel, la maga che li aveva aiutati a combattere la copia di Zeno e, dopo averla aggiornata sugli ultimi eventi, anche lei rivela di essere diretta a Sailarg dopo aver sentito di alcune voci provenienti dai viaggiatori che raccontano della morte dell'Albero Sacro e della ricomparsa della città distrutta dal Monaco Rosso. Poco dopo, il gruppo ingaggia una battaglia senza quartiere contro un misterioso spadaccino mascherato che impugna la Spada di Luce e combatte per Phibrizio. L'avversario è durissimo, ma in loro soccorso compare Zanglus, lo spadaccino sconfitto da Guido in passato, che ha ricostruito la sua spada. Mentre Zanglus tiene occupato il cavaliere, Rina lo colpisce con la Lancia di Tenebra, rompendogli la maschera e scoprendo il volto di Guido...

Episodio 24 - La Città Scomparsa
Phibrizio sparisce con Guido e il gruppo ne approfitta per riposare ed aggiornare Zanglus, che però si rifiuta di seguirli nell'impresa, perché preferisce affrontare i nemici da solo. La mattina seguente continuano il cammino e raggiungono la città di Sailarg, scoprendo che non è stata ricostruita, bensì ricreata esattamente com'era prima che Zeno l'annientasse; ritrovano a sorpresa anche il padre di Sylphiel, che spiega loro il mistero: gli abitanti della città sono dei non-morti, riportati in vita da Phibrizio per un qualche suo misterioso desiderio. Rina e gli altri cercano di accedere al Tempio in cui si nasconde Phibrizio, ma scoprono che è protetto da una potentissima barriera spazio-temporale. Quella stessa notte vengono attaccati da una schiera infinita di demoni oltre che dagli abitanti soggiogati da Phibrizio. Mentre Zelgadis, Amelia e Martina li tengono impegnati, Rina usa la Lancia di Tenebra per distruggere la barriera ed entra nel Tempio con Sylphiel e Zanglus...

Episodio 25 - Viaggio all'Inferno 
Rina, Zanglus e Sylphiel raggiungono Phibrizio all'interno del Tempio, dove tiene in ostaggio in un gigantesco cristallo le anime degli abitanti di Sailarg e Guido. Prima è lo spadaccino ad attaccare inutilmente il demone, poi ci provano Rina e Sylphiel, ma Phibrizio sopravvive e trasporta lì anche Amelia, Zelgadis e Martina. Uno dopo l'altro Phibrizio uccide Amelia, Sylphiel, Zel, Zanglus e Martina per costringere poi Rina ad usare la Luce nelle Tenebre con la promessa che se lo sconfigge li riavrà sani e salvi. Rina esita, ma quando Phibrizzo sta per uccidere Guido decide di usare l'incantesimo, che sfugge al suo controllo facendo piombare il mondo nel caos. La fine sembra giunta, ma improvvisamente la potenza torna sotto il suo comando e sovrasta addirittura il potere di Phibrizio che, attonito, scopre che la volontà di Rina è in realtà controllata dal gran Signore degli Incubi...

Episodio 26 - Rina Torna tra Noi 
Phibrizio non può nulla contro la superiorità del Sovrano del Caos in persona, così chiede di essere ricongiunto alle tenebre da cui è nato e di portare con sé il mondo, poiché entrambi hanno lo stesso desiderio, ma il gran Signore degli Incubi non condivide né il potere né il trono, e lo uccide. Il colpo libera le anime degli abitanti di Sailarg, Amelia, Zelgadis, Sylphiel, Zanglus e Martina, che si risvegliano e grazie a Zeross scoprono che il corpo di Rina ora contiene il potere e la volontà del gran Signore degli Incubi e che lei andrà con lui nell'Eterno Mare del Caos poiché questo era il patto stipulato. Guido non ci sta ed insegue Rina, pregandola e supplicandola di restare con lui, ma lei impietosa svanisce. Guido si dispera, è rimasto solo nel Mare del Caos e ha perso la persona per lui più importante, ma poi Rina riappare tra le sue braccia e i due si baciano; quando ritornano sulla Terra però, non ricordano nulla di ciò che è accaduto. Martina e Zanglus si sposano e decidono di ricostruire il regno andato perduto, mentre Rina e gli altri partono per una nuova avventura...

SLAYERS TRY:



Episodio 01 - Si Parte! 
È passato del tempo dalla sconfitta di Phibrizio e tutti i regni sono in fermento; la caduta del Principe degli Inferi ha provocato un impensabile cambiamento: la potentissima Barriera Magica imposta da Shabrani Vudù, che isolava da più di 1000 anni parte del continente dal resto del mondo, è svanita; così, i numerosi sovrani decidono di finanziare una spedizione che avrà il compito di raccogliere informazioni e portare ambasciatori per stipulare trattati di pace con i regni sconosciuti. Una bellissima ragazza di nome Filia ingaggia Rina, Guido e Zelgadis per una misteriosa missione, ma non prima di aver messo alla prova la loro forza nella sua vera forma: un Drago Dorato Reale. Rina e i suoi compagni l'affrontano a bordo della nave ammiraglia di Seyruun, mettendola in fuga con un Fulmine Rosso, ma nello scontro causano parecchi danni alla flotta e alla città così decidono di imbarcarsi verso il nuovo mondo...

Episodio 02 - La Lettera 
Dopo sette giorni di digiuno alla deriva in mare, il gruppo è allo stremo. Mentre Rina e Guido si contendono un povero gabbiano, Zelgadis comprende che la presenza dell'uccello significa che la terra ferma è vicina, così Rina usa i suoi poteri e mette il turbo alla nave che si schianta nel centro di una città. Dopo essersi rifocillati e sbaragliato una banda di banditi dedita al saccheggio, il gruppo avvista Filia in volo e decide di seguirla. Filia racconta di essere una Sacerdotessa del Re dei Draghi di Fuoco, venuta per annunciare un'apocalittica profezia conosciuta come Profezia della Stella Nera, e che Rina è stata prescelta per impedire che si realizzi. In realtà la maga è un ripiego, perché inizialmente è stata contattata sua sorella maggiore, Luna; questa però è impegnata con il lavoro, così ha inviato una lettera in cui obbliga Rina ad accettare l'incarico senza fare storie...

Episodio 03 - Una Vecchia Conoscenza 
Nonostante gli inviti di Filia, il gruppo sembra interessato a tutto fuorché seguirla al Tempio del Re dei Draghi d Fuoco, il che innervosisce molto la Sacerdotessa. Inoltre, in città compare un misterioso individuo che sembra creare qualche problema, e la cui sola presenza infastidisce non poco Filia. Rina ad un tratto lo vede ed è sicura che si tratti di Zeross, il demone che era al servizio di Phibrizio, il che non sembra annunciare buone notizie. I banditi che avevano attaccato la città saccheggiano un altro villaggio, dove trovano "una spada conficcata in una roccia" che sembra interessare molto al loro signore, Valgarv. Questi compare mentre Rina e gli altri sono in viaggio e subito ingaggia battaglia con loro...

Episodio 04 - Un Nuovo Nemico 
Valgarv rivela di essere stato un allievo di Garv, il Demone Drago, e di voler uccidere Rina per vendicare la sua morte. Inoltre sembra interessato alla Gorun Nova, ovvero la Spada di Luce di Guido, ma a quel punto interviene Zeross che riesce temporaneamente a metterlo in fuga. Valgarv però si impadronisce di un'altra arma molto potente, la Lancia di Luce, e si prepara ad affrontare di nuovo Rina. Dopo essere stati aggiornati da Zeross (che non sembra andare molto d'accordo con Filia, come normale tra un Demone e un Drago Dorato), il gruppo si dirige al Villaggio delle Sabbie che è stato completamente distrutto. Su ordine di Valgarv, i banditi estraggono la spada nella roccia e risvegliano dei vermi giganti, che svaniscono solo quando questa torna al suo posto. Rina e Guido affrontano Valgarv, e quando la Lancia e la Spada di Luce entrano in contatto la reazione scatenata dalle due armi magiche è potentissima; a quel punto interviene Armace, un compagno di Valgarv, e gli ordina di ritirarsi...

Episodio 05 - La Trasformazione 
Zeross e Filia litigano per gran parte del viaggio a causa delle loro nature opposte. Intanto gli uomini di Valgarv rivelano che Filia è un drago, e siccome in città tutti hanno paura dei draghi, la donna viene catturata ed usata come ricatto per ottenere in cambio la Spada di Luce. Durante un pubblico processo, viene giudicata colpevole con prove piuttosto ridicole, e nemmeno Rina e gli altri sembrano in grado di liberarla. Zeross però risolve la situazione facendo infuriare Filia, che si trasforma in un Drago Dorato Reale distruggendo tutto. Il viaggio può ricominciare, anche se il rapporto tra il demone e la sacerdotessa non sembra affatto migliorato...

Episodio 06 - Le Rovine Mobili 
Dopo ore di viaggio il gruppo si concede una pausa in una piccola cittadina che si staglia su antiche rovine costruite dai Draghi. Gli scagnozzi di Valgarv s'infiltrano e drogano il cibo loro destinato, ma solo Filia lo mangia e cade sotto il suo influsso, mentre gli altri ne approfittano per seguire Zelgadis all'interno delle rovine. Qui trovano un antico codice inciso sulle pareti, che nessuno riesce a tradurre, nemmeno Zeross. Forse Filia è l'unica in grado di farlo, ma quando lei si sveglia il suo bracciale della Sacerdotessa s'illumina attivando un antico meccanismo che trasforma le rovine in un treno, la cui destinazione è il Tempio del Re dei Draghi di Fuoco. Peccato che le rotaie corrano sopra molte città, distruggendole al solo passaggio, in più per potersi muovere il treno risucchia i poteri magici e crea difficoltà a Rina e agli altri...

Episodio 07 - Il Grande Saggio 
Dopo aver fatto schiantare le rovine contro il Tempio del Re dei Draghi di Fuoco, Rina e gli altri incontrano il Grande Saggio e i Draghi Guardiani che li invitano a pranzo. Nel frattempo, il Grande Saggio interroga Filia per sapere se è davvero certa che quelle persone siano proprio coloro indicati dalla profezia. Intanto Valgarv chiede ad Armace perché l'abbia fermato, e questi lo invita a recuperare l'ultima delle cinque armi più potenti presenti sul pianeta prima di compiere la sua vendetta. A pranzo concluso e dopo aver riparato i danni compiuti al palazzo, Rina, Guido, Zelgadis e Amelia vengono convocati al cospetto del Consiglio dei Draghi Anziani; proprio in quel momento Armace fa la sua comparsa nella grande sala...

Episodio 08 - Inizia l'Avventura
Armace rivela di essere un demone proveniente da un altro mondo intenzionato a portare sulla terra la Stella Nera, un'entità che ha la stessa potenza di Shabrani Vudù. Per mantenere la pace ed evocare questa creatura in un altro mondo, egli chiede in cambio la Gorun Nova e il Grande Saggio accetta nonostante le resistenze di Rina e degli altri. L'arrivo di Valgarv interrompe le trattative e scatena una tremenda battaglia. Valgarv rivela poi di essere un misto tra un antico drago e un demone: il suo vero nome era Valtier e apparteneva alla specie dei Draghi Perduti, sterminata molti secoli prima dai Draghi Dorati Reali perché ritenuta a torto pericolosa. Trovato per caso da Garv, divenne un suo seguace e fu trasformato da lui in un mezzo-demone perché la loro storia era molto simile. Con i suoi poteri Valgarv s'impossessa della Lancia di Luce, scomparendo assieme ad Armace. Il gruppo si mette quindi al loro inseguimento e Filia decide di continuare il viaggio con loro, anche per scoprire la verità sulla leggenda dei Draghi Perduti...

Episodio 09 - I Due Regni 
Baritono e Contralto sono due regni in guerra tra loro che sorgono uno di fronte all'altro e ogni giorno si prendono a cannonate. Il motivo della disputa sono due vasi magici: ogni città ne possiede uno ma vorrebbe avere anche quello dell'altra perché si dice che, uniti, essi abbiamo un potere speciale. Impegnati nelle ricerche dell'Ultima Arma, Rina, Filia e Guido si ritrovano su un fronte, mentre Amelia, Zelgadis e Zeross dall'altra parte. Entrambi i gruppi vengono ingaggiati dai rispettivi eredi al trono per rubare i vasi e far sparire la causa di quest'insensata guerra...

Episodio 10 - Il Ponte 
Uno degli scagnozzi di Valgarv, Gurabos, affronta Rina e gli altri brandendo la Lancia di Luce, ma a sorpresa il potere dell'arma viene assorbito ed annullato dai due vasi. Zeross rivela che questi sono stati costruiti ben prima della Grande Battaglia contro Shabrani-Vudù e che hanno il potere di unire la Magia Bianca e la Magia Nera, poiché racchiudono in se il potere dei Demoni e quello dei Draghi; in questo modo, il potere della lancia che deriva dalla Stella Nera come quello delle altre Armi Sacre, viene inibito. Gurabos e gli altri non si rassegnano e tentano un ultimo attacco, ma la potenza della lancia sembra sfuggire al suo controllo e rischia di provocare un disastro. Sono i due vasi magici ad annullare il suo tremendo potere e a far ricomparire un ponte per unire e riconciliare i due regni in guerra...

Episodio 11 - La Trappola 
Rina e gli altri sono guidati da un misterioso individuo presso un tempio in cui si dice sia custodito un tesoro sacro. Il tempio sorge in cima ad una montagna, in perenne equilibrio come una bilancia sulla cima del monte, e la magia non funziona in questo luogo. Poiché è un tempio dell'amore, i nostri devono entrare in coppia, ma il sorteggio casuale non soddisfa nessuno: Rina con Zelgadis, Amelia con Guido, e Filia con Zeross che però si rifiutano di far coppia. All'interno del tempio tutto però si rivela opera di Jiras la volpe rossa, che mira a dividere la forza del gruppo per annientarli. Alla fine, Jiras riesce a mettere la mani sulla Gorum Nova (la Spada di Luce) e a darsi alla fuga...

Episodio 12 - L'inseguimento 
L'inseguimento a Jiras prosegue, ma la volpe ha in serbo mille trucchi per riuscire a sfuggire a Rina e agli altri e portare la Gorum Nova al suo signore. Valgarv intanto sta ancora recuperando le forze dopo la trasformazione precedente, il che dimostra che non riesce a padroneggiare bene il suo potere. Il gruppo trova il nascondiglio di Valgarv, che si rivela un enorme labirinto in cui tutti finiscono per perdersi, compreso Jiras. Rina e Guido trovano per caso Armace, anche lui in fase di recupero, e questi rivela di voler evocare la Stella Nera solo per distruggerla. Zeross compare davanti a Valgarv sofferente, e gli rivela lo scopo della sua missione: i Demoni vogliono che divenga uno di loro, altrimenti morirà; Filia però ascolta di nascosto la loro conversazione...

Episodio 13 - Rivelazione a Sorpresa 
Armace rivela che dopo la Grande Guerra il potere della Stella Nera ha finito per trasformarlo in un'entità assetata di morte e distruzione. Per sconfiggerlo, egli ha bisogno di usare le Cinque Armi per dividerlo ed annientarlo, come accadde con Shabrani-Vudù, e per questo è venuto sulla Terra. Valgarv invece vuole le Cinque Armi e il potere della Stella Nera per distruggere il mondo ed ottenere così la sua vendetta. Zeross offre a Valgarv la vita di Rina se si unirà ai Demoni, o la morte se rifiuterà. Filia cerca di farlo ragionare, ma il mezzo-demone non vuole ascoltare nessuno dei due appartenente alle razze che hanno distrutto la sua gente e il suo maestro Garv, così inizia una dura lotta contro Zeross. Allo scontro si uniscono anche Rina ed Armace, ma Valgarv ha un potere incredibile e riesce ad impossessarsi anche della Gorum Nova. Con la Spada e la Lancia di Luce si prepara così ad aprire il varco per far arrivare la Stella Nera sulla Terra...

Episodio 14 - Arrivano i Nostri 
Valgarv conduce tutti al luogo primordiale dove Shabrani-Vudù e Lagunara combatterono il primo scontro tra Luce ed Oscurità, sede prescelta per aprire il portale. Scopriamo i nomi delle altre Cinque Armi: Nezar e Bordigar hanno il compito di controllare il passaggio, la Gorun Nova e la Ragudo Mezegis quello di aprirlo, e infine la Galveila di annientare la Stella Nera. Tutti usano i loro poteri per cercare di contrastare Valgarv, ma niente sembra funzionare. Il mezzo-drago costringe poi Filia ad usare la Ragudo Mezegis per aprire il portale al suo posto. La Stella Nera appare con una potenza terrificante, e per prima cosa divora proprio Valgarv. All'improvviso compaiono due figure che chiudono il passaggio e, dopo una violenta esplosione, Rina si risveglia da sola in mezzo al mare...

Episodio 15 - Rina sull'Isola delle Meraviglie 
Rina si risveglia con un elegante abito addosso e in uno stranissimo posto in cui passa da un'avventura all'altra guidata da un maiale rosa: questi le svela di trovarsi in una nuova dimensione, causata dallo scontro tra un Demone e i suoi coraggiosi avversari, che ha finito col distorcere lo spazio. Poco dopo, Rina capisce che tutte le creature intorno a lei sono soltanto delle marionette e trova anche Zelgadis con un costume da cavaliere. Furiosa, lancia un Fulmine Rosso che rivela tutto: lei, Zelgadis ed anche Filia si trovano su un'isola su cui sorge un parco giochi a tema...

Episodio 16 - La Nave Misteriosa 
Abbandonata l'isola su una bagnarola, Rina, Filia e Zelgadis incrociano una nave misteriosa, ma quando vi salgono a bordo non trovano nessuno. Scoprono poi che il capitano dell'imbarcazione è stato sigillato in un vaso, e che il vascello è infestato da spiriti maligni, perciò Rina e Filia decidono di risolvere il problema ma solo dietro lauto compenso. La sacerdotessa riesce quindi a scoprire dal diario di bordo che il capitano, ossessionato dai vasi antichi, aveva provocato l'affondamento della nave e la morte della sua ciurma, quindi la causa delle manifestazioni spiritiche non è altri che il rancore generato dai suoi uomini nei suoi confronti. Grazie alle preghiere di Filia, gli spiriti trovano finalmente la pace ed altrettanto fa lo spirito del capitano, morto anch'egli nel naufragio della nave, la quale sprofonda nuovamente negli abissi lasciando i nostri eroi alla deriva...

Episodio 17 - ...e Vissero Felici e Contenti
Amelia si risveglia su un'isola abitata da uomini-pesce, e scopre che è stata salvata da Lila e da suo padre. La ragazza-pesce è innamorata di un essere umano, ma il padre ostacola la loro relazione perché teme che, vista la differenza tra le loro razze, essa possa terminare presto. Consultando testi antichi, Amelia scopre che con un antico incantesimo Lila potrà diventare umana, ma ha bisogno di una giovane esca per ottenere ciò di cui ha bisogno da un mostro marino. Con l'aiuto di Guido, approdato anch'egli sull'isola, tutto va a buon fine, ma si scopre che l'incantesimo, oltre a mutare Lila in un'umana, trasformerà il suo amato in un uomo-pesce. Lui però accetta il suo destino, così la coppia può vivere felice e contenta...

Episodio 18 - I Paladini della Giustizia 
Amelia e Guido arrivano al Villaggio della Giustizia, un luogo in cui si erano raccolti anni prima molti giovani amanti della giustizia e dei nobili ideali. Sfortunatamente adesso gli abitanti sono diventati tutti anziani e, avendo saputo che sono apparsi dei demoni vicino al loro villaggio, chiedono l'aiuto ai due ragazzi per poterli sconfiggere. Guido e Amelia si uniscono ai tre Guerrieri della Pace, e li seguono nel loro viaggio, scoprendo però che non c'è nessun pericolo, e che i tanto temuti demoni in realtà sono i loro amici Rina, Filia e Zelgadis...

Episodio 19 - Finalmente Riuniti 
Il gruppo riunito cerca una via per arrivare al Pilastro di Luce, senza sapere che proprio lì sono riuniti Zeross, Armace e le due creature intervenute nello scontro con Dark Star. Per cercare l'Ultima Arma, una di queste crea uno stormo di insetti demoniaci che cerca tracce dell'arma distruggendo tutte le città che incontra. Rina e gli altri provano a fermarli, così fanno la conoscenza di Elragos, anche lui proveniente dal mondo di Armace ma decisamente meno diplomatico di lui. Nello scontro che ne segue, interviene anche Jiras che vuole vendicare la morte di Gurabos e Valgarv, e con una nuova bomba potentissima distrugge un'intera città, svelando uno strano pilastro che sembrava attirare gli insetti...

Episodio 20 - L'Eroe 
Rina e gli altri giungono in una città che una volta era molto famosa perché ricca di oro e di acqua, ma che ormai è quasi deserta perché entrambe non si trovano più. Lì conoscono Anna, una ragazzina che crede fermamente che, secondo una vecchia profezia, un giorno arriverà in città un eroe che riporterà la vita; per questo, scambia per l'eroe tanto atteso Searius, l'altro compagno di Armace che con Elragos ha impedito alla Stella Nera di giungere sulla Terra, che sta svolgendo ricerche per trovare l'Ultima Arma. Mentre Elragos tiene impegnati Rina e gli altri e quasi distrugge la città, Searius scopre un pilastro simile a quello trovato in precedenza, e rivela che questi servono come sigilli magici. Con il suo intervento, inoltre, l'acqua torna a sgorgare in città, dando nuove speranze di vita ad Anna e agli altri abitanti...

Episodio 21 - Un Segreto tra i Ghiacci 
Filia conduce Rina e gli altri nelle gelide terre del nord, nei pressi di un Tempio protetto da una barriera creata dai Draghi Dorati. Dopo averla neutralizzata, i nostri scoprono che il Tempio è stato costruito dai Draghi Antichi, e che al suo interno vi sono migliaia di ossa di questi leggendari animali. Le anime dei Draghi Antichi raccontano la storia di quel popolo: ai tempi della guerra contro i Demoni, essi decisero di non partecipare e, per mantenere la pace, sigillarono un'arma potentissima che avrebbe potuto distruggere la Terra. Temendo che un giorno potessero usare quest'arma contro il mondo, i Draghi Dorati decisero di sterminare i Draghi Antichi. Filia decide di togliere comunque il sigillo all'arma. In quel momento intervengono Elragos e Searius, accompagnati da Zeross che ha in mente qualche oscura trama, mentre fa il suo ingresso in scena anche uno stormo di Draghi Dorati...

Episodio 22 - L'Arco di Luce 
I Draghi Dorati attaccano Elgaros e Searius, ma vengono sterminati da questi senza nessuna pietà, davanti agli occhi impotenti di Rina e degli altri. Nel Tempio, il Grande Saggio si confronta con Zeross ed Armace, i quali vogliono costringerlo a rimuovere la barriera per avere finalmente l'Ultima Arma, Galveila. Il Drago rivela però che la barriera è stata creata dai Draghi Antichi, e che nemmeno lui è in grado di rimuoverla, quindi il Demone lo attacca e cerca di fondere il potere demoniaco con il suo per liberare l'arma. Rina glielo impedisce, e mentre gli altri tengono impegnati Zeross ed Armace, lei riesce a spezzare la barriera. Armace le ordina di cederle l'arma, ma viene ucciso da Elgaros perché si era sempre opposto alla sua idea di abbandonare la Stella Nera sulla Terra senza curarsi di distruggerla. A quel punto, Zeross sottrae la Galveila a Rina e scompare, subito inseguito da Elgaros e Searius...

Episodio 23 - La Volpe e la Bomba 
Dopo che Filia ha rinunciato ai suoi voti come sacerdotessa per le menzogne che il Grande Saggio aveva raccontato sui Draghi Antichi, Rina e gli altri tornano nel nascondiglio di Valgarv per riattivare il marchingegno che, in passato, li aveva portati fino al Pilastro di Luce. Qui si scontrano ancora una volta con Jiras, che vuole vendicare il suo signore Valgarv, e con le sue potenti armi, ma Filia riesce a farlo ragionare e a salvarlo da una delle sue stesse bombe, così la volpe decide di aiutarli ad arrivare al Pilastro. Zeross rivela ad Elgaros e Searius il suo vero obiettivo: chiudere per sempre il portale, perché il mondo deve essere distrutto soltanto i Demoni e non possono permettere che sia la Stella Nera ad annientarlo. Elgaros non è d'accordo e lo affronta, ma la battaglia si ferma perché il portale è ormai danneggiato e Dubrani-Vudù sta per ricomparire sulla Terra...

Episodio 24 - Un Ritorno Inaspettato 
Poiché il portale è danneggiato e non può più essere chiuso, Rina e gli altri si uniscono a Zeross, Elgaros e Searius nella lotta per distruggere definitivamente Dubrani-Vudù. Grazie alle Cinque Armi riescono a dimezzare il potere distruttivo della Stella Nera, che è comunque immenso, imprigionandone una parte oltre il portale danneggiato. Il gruppo continua a colpire il nemico con tutte le armi a sua disposizione, ma questi non sembra subire danni; ad un tratto poi abbandona lo scontro e vola via. Rina e gli altri lo seguono, finché questi non si ferma a sorpresa sopra il Tempio del Re dei Draghi di Fuoco, e un volto conosciuto si rivela a tutti: dall'oscurità di Dubrani appare Valgarv...

Episodio 25 - Una Battaglia Difficile 
Appena riapparso, Valgarv distrugge il Tempio del Re dei Draghi di Fuoco uccidendo il Grande Saggio che aveva provato a combatterlo. Subito dopo rivela che il suo reale desiderio non è distruggere il mondo, bensì purificarlo da tutto il male che lo pervade e ricrearlo dal principio, insieme a tutte le sue creature. Questo desiderio gli è stato ispirato dalle due entità che vivono nella Stella Nera, entrambe stanche di questa eterna lotta tra Demoni e Dei, quindi ha intenzione di uccidere tutti per permettergli poi di rinascere in una nuova forma pura. Rina non condivide la sua opinione, non vuole che la sua esistenza e tutto quello che ha vissuto venga cancellato, perciò lo scontro ricomincia...

Episodio 26 - Pronti a Ricominciare 
La parte della Stella Nera che era stata sigillata, rompe definitivamente il portale e se si unirà a quella che è già presente sulla Terra sarà impossibile fermarla. Per farlo, bisogna trovare Valgarv ed eliminarlo. Filia capisce che questi è diretto al Tempio dei Draghi Antichi per iniziare la distruzione del mondo. Le Cinque Armi colpiscono Dubrani-Vudù in un singolo punto, e questo sembra funzionare, ma Valgarv interviene a proteggere la Stella Nera ed uccide Elragos che prova ad affrontarlo. Comprendendo finalmente la profezia, Rina ordina ai compagni di disporsi in cerchio attorno a lei, e di fondere con il suo potere quello delle Armi Sacre, della magia bianca di Filia e della magia nera di Zeross. Con questo colpo, la Stella Nera viene definitivamente sconfitta, e anche Valgarv scompare, finalmente libero da tutte le sofferenze che avevano caratterizzato la sua esistenza. La sua però non è una morte, perché rinasce sotto forma di uovo di Drago Antico, e Filia decide che si prenderà cura di lui. Searius intanto porta via dalla Terra le Cinque Armi, compresa la Spada di Luce di Guido che appartiene al suo mondo...

SLAYERS REVOLUTION:

Prossimamente...

ALTRE SERIE ANIME:

I CAVALIERI DELLO ZODIACO
I Cavalieri dello Zodiaco è il nome italiano della serie d'animazione giapponese Saint Seiya tratta dall'omonimo manga di Masami Kurumada, prodotta dalla Toei Animation dal 1986 al 1990 per un totale di 114 episodi (inizialmente ne erano previsti 52), coprenti la prima e la seconda parte del manga (Sanctuary e Poseidon) e una saga intermedia (Asgard) creata appositamente per la versione animata, mentre la terza parte del manga originale (Hades) è stata trasportata in animazione successivamente, come una trilogia di serie OAV (comprendente in totale trentuno episodi) prodotta fra il 2002 e il 2008.


I 5 SAMURAI
I 5 Samurai (La leggenda delle armature Samurai Trooper) è un anime televisivo giapponese, prodotto dalla Sunrise e dalla Nagoya Television, che conta 39 episodi trasmessi in Giappone dal 30 aprile del 1988 al 4 marzo del 1989. L'opera ha avuto un discreto seguito in Italia (penalizzata anche dal fatto di essere stata trasmessa su reti non nazionali), ma in paesi come Giappone, Stati Uniti e Francia ha riscosso un grande successo. Sono stati anche prodotti tre OAV ispirati alla serie: Gaiden (1989), Kikōtei Densetsu (1989-1990) e Message (1991).


YU DEGLI SPETTRI 
Yu degli spettri (Yū Yū Hakusho "Libro bianco sui fantasmi") è un anime del 1994 di 112 puntate suddivise in quattro stagioni (due serie principali), e due film d'animazione. Il protagonista è un quattordicenne di nome Yusuke Urameshi, un piccolo delinquente che non ha rispetto né per le regole, né per le autorità. Nonostante ciò, un bel giorno si sacrifica per salvare un bambino che sta per essere investito da un'auto: la sua morte, non prevista nell'aldilà, crea un certo scompiglio; per risolvere questa situazione incerta, gli viene concessa la possibilità di ritornare in vita. In seguito il figlio del re degli spiriti, il piccolo Enma, gli propone l'incarico di detective del mondo degli spiriti e per la salvaguardia della pace tra il mondo umano e quello degli spiriti sempre più minacciata dalla scorribande di demoni malvagi.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...