ATTENZIONE!!! LEGGERE QUI PRIMA DI VEDERE LE SERIE:

PER VEDERE I VIDEO SCARICA IL BROWSER COMODO DRAGON E USALO AL POSTO DI CHROME E FIREFOX
IN ALTERNATIVA IMPOSTA I DNS IN AUTOMATICO CON
QUESTO FILE
SE NON SAI COSA SONO I DNS E A COSA SERVONO SEGUI QUESTA GUIDA

lunedì 20 giugno 2016

X-MEN LE ORIGINI - SAGHE A FUMETTI


Raccolta completa delle saghe che hanno fatto la storia degli X-Men che ricostruiscono le origini e le avventure chiave dei personaggi principali per avventurarsi nel complesso e variegato affresco dei fumetti Marvel più famosi del mondo. Gli X-Men sono un gruppo di supereroi mutanti che hanno dato il titolo a varie serie a fumetti pubblicate dalla Marvel Comics. In origine il fumetto si sarebbe dovuto intitolare I Mutanti, ma la proposta di Stan Lee venne scartata a favore del titolo X-Men, molto più incisivo e la cui caratteristica X venne poi ripresa dai vari gruppi mutanti formatisi successivamente come X-Factor, X-Force, Excalibur ed altri ancora. Temi centrali del fumetto furono la paura della diversità, l'odio razziale e la discriminazione.

LE ORIGINI
Il primo albo della prima collana dedicata ai mutanti dal titolo The X-Men, che dal n. 114 assunse poi il titolo di Uncanny X-Men. Questa storia uscì nel settembre 1963, prodotto dalla collaborazione fra Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni), team creativo che aveva già dato vita ad Hulk ed ai Fantastici Quattro. Protagonisti della storia erano cinque adolescenti portatori di una particolare mutazione, o gene-X, risultato di un'alterazione del DNA che li dotava di straordinarie facoltà. L'album contiene anche una storia di Chris Claremont e John Bolton in cui vengono narrate le origini di Magneto, l'arcinemico storico degli X-Men, e una storia retrospettiva del 1998 scritta da Fabian Nicieza che narra la prima apparizione di Scarlet e Quicksilver...

SECONDA GENESI 
Negli anni il fumetto perse consensi e popolarità fin quando non se ne decise il rilancio nel maggio 1975, per mano degli autori Len Wein e Dave Cockrum, quando gli X-Men tornarono sulla scena fumettistica con un numero speciale intitolato Giant Size X-Men in cui venne mostrato come Xavier, per salvare il primo gruppo di X-Men prigioniero sull'isola vivente di Krakoa, partì in giro per il mondo a reclutare nuovi mutanti. Dopo la battaglia ed il salvataggio, quasi tutti i vecchi membri lasciarono la scuola tranne Jean Grey ed il fidanzato Ciclope che divenne il leader del nuovo team. Questo speciale ebbe notevole successo e la testata dedicata ai mutanti prese a narrare nuove avventure per mano di Chris Claremont che, sfruttando i punti forti creati da Stan Lee ed aggiungendo nuovi elementi come relazioni amorose e approfondimenti psicologici, riuscì a far avere un enorme successo alla collana che diventò quasi subito una delle più vendute opere targate Marvel. L'album contiene anche la prima apparizione di Wolverine (The Incredible Hulk 180/181 novembre 1974).

COME UNA FENICE DALLE CENERI
Durante un appuntamento con Ciclope, Jean Grey, assieme a Wolverine e Banshee, venne rapita dalle Sentinelle e portata a bordo di un'abbandonata piattaforma orbitante S.H.I.E.L.D.. Soccorsi dal resto degli X-Men, nel viaggio di ritorno a bordo di uno shuttle con rotta verso la Terra, Jean decise di mettere al sicuro i compagni durate una violenta tempesta magnetica, tentando di mantenere l'integrità strutturale della navetta attraverso la telecinesi. Lo sforzo di mantenere integra la navicella è, però, al di là delle sue capacità, tanto che i blocchi psichici imposti da Xavier saltano, facendo evolvere il suo potere fino a trasformarla in un essere composto di puro pensiero. Jean sarebbe morta se non fosse stato per l'intervento dell'entità cosmica Fenice che, fondendosi con lei ne amplificò i poteri...

LA SAGA DI FENICE NERA (1° Parte)
LA SAGA DI FENICE NERA (2° Parte)
La Saga di Fenice Nera (Dark Phoenix Saga) è un esteso arco narrativo incentrato su Jean Grey e l'entità cosmica Fenice, terminato con l'apparente morte della prima. Pubblicata dalla Marvel Comics sulle pagine di Uncanny X-Men fra il gennaio e l'ottobre 1980 e sceneggiata da Chris Claremont con i disegni di John Byrne. Il vasto potere di Fenice attirò l'attenzione dell'illusionista Mastermind che, per impressionare la Cerchia interna del Club Infernale di cui voleva entrare a far parte, con l'utilizzo di un dispositivo ideato dalla Regina Bianca Emma Frost, le fece rivivere i ricordi di Lady Grey, un'aristocratica sua amante. Fenice venne quindi mentalmente condizionata ad unirsi al Club, assumendo il titolo di Regina Nera. La cosa le fece sperimentare un gran numero di emozioni estreme, che distrussero le barriere che si era precedentemente imposta per controllare i nuovi livelli di potere...

GIORNI DI UN FUTURO PASSATO
Giorni di un futuro passato (Days of Future Past) è un popolare arco narrativo incentrato sugli sforzi degli ultimi X-Men rimasti in vita in un distopico futuro alternativo per permettere ad un'adulta Kitty Pryde di tornare indietro nel tempo, nel corpo della sua versione più giovane, impedendo l'assassinio del senatore Kelly che scatenerà l'isteria anti-mutanti. Pubblicata dalla Marvel Comics sulle pagine di Uncanny X-Men n. 141/142 fra il gennaio e il febbraio 1981 e sceneggiata da Chris Claremont per i disegni di John Byrne, la trama ha contribuito al grande successo del franchise degli X-Men.

DIO AMA L'UOMO UCCIDE
X-Men: Dio Ama l'Uomo Uccide è una graphic novel a fumetti pubblicata dalla Marvel Comics nel 1982. E' una delle opere più importanti ed impegnate scritte da Chris Claremont, coadiuvato alle matite dal veterano Brent Anderson, con protagonisti gli X-Men e Magneto, fianco a fianco, in lotta contro la crescente fobia razzista. La storia prende il via dalla crociata anti-mutante di un predicatore televisivo i cui seguaci applicano alla lettera i suoi sermoni commettendo efferati omicidi ai danni di mutanti innocenti. Per fermare questa follia, gli X-Men uniscono le forze con il loro più grande nemico, Magneto, e devono decidere se seguire una strada di pace o se soccombere al richiamo della rivoluzione violenta predicata da Magneto. Una storia che serve come allegoria dell’odio e dei pregiudizi umani, che esplora gli orrori del razzismo e la difficoltà che le persone hanno a cambiare il loro modo di pensare e il loro comportamento.

CATACOMBE
Ciclo di racconti scritti da Chris Claremont e disegnati da Paul Smith agli inizi degli anni 80 che sono ricordati per le trame avvicenti e lo splendido approfondimento psicologico dei personaggi del gruppo. In queste storie Rogue si unisce agli X-Men, appaiono per la prima volta i Morlock e Madelyne Prior, e vengono esplorati la psicologia di Kitty Pryde e Tempesta, oltre che i vari rapporti sentimentali che si sono venuti a creare tra i protagonisti dei racconti, il tutto in puro stile Soap Opera.

IL PROCESSO DI MAGNETO
Il Processo di Magneto fu una delle storie cardine con cui Chris Claremont tentò di trasformare positivamente la figura di Magneto. Disegnata da John Romita Jr. questa lunga storia ci mostra come Magneto decise di consegnarsi alla giustizia: organizzato un tribunale speciale con lo scopo di giudicarne i passati crimini, il processo venne però interrotto dall'attacco dei Fenris, gemelli figli del Barone Wolfgang von Strucker, che ferirono gravemente Xavier prima di essere da lui sconfitti. Incaricato dall'amico di gestire la scuola e gli X-Men in sua assenza, Magneto divenne l'insegnate a tempo pieno dei Nuovi Mutanti (giovani allievi che condividevano con gli X-Men le stanze dell'Istituto Xavier). L'album contiene anche il racconto "Duello", in cui Ciclope e Tempesta si confrontano per decidere chi guiderà gli X-Men dopo la partenza di Xavier per lo spazio e la nascita di Nathan Christpher Summers, il figlio di Scott e Madelyne Prior...

TORNA FENICE
Il successo degli X-Men portò alla creazione di nuovi gruppi, tra questi negli anni 80 ebbe particolare importanza X-Factor. La prima serie prese il via nel febbraio 1986, ad opera di Bob Layton (testi) e Jackson Guice (disegni), presentando un nucleo fisso di personaggi che comprendeva i cinque originali X-Men. Il gruppo, radunatosi grazie al ritorno in vita di Jean Grey riemersa dai fondali di Jamaica Bay in una storia dei Fantastici Quattro scritta e disegnata da John Byrne, decise di portare avanti il sogno di Xavier, che in quel periodo si trovava nello spazio assieme ai Predoni Stellari mentre la direzione della scuola era stata affidata a Magneto. I cinque X-Men fondarono l'agenzia X-Factor che, agli occhi dell'opinione pubblica catturava ed eliminava mutanti, ma che in realtà non faceva altro che portarli al sicuro ed addestrarli nell'utilizzo responsabile dei propri poteri. In questo album trovate anche il racconto con la prima apparizione del malvagio mutante Apocalisse...

MASSACRO MUTANTE
Massacro Mutante è il primo crossover fra le testate mutanti realizzato dalla Marvel nel 1986 ad opera di Chris Claremont e Lousie Simonson. I Marauder, cacciatori di mutanti, prendono di mira i reietti Morlock; gli eroi mutanti cercano di fermare uno degli atti più atroci a cui abbiano mai assistito, ma per gli X-Men e gli X-Factor potrebbe essere già troppo tardi, finendo anche loro al centro del mirino: quella che era iniziata come una missione di salvataggio, si trasforma in effetti in un bagno di sangue. In seguito alla lotta con i Marauders, Colosso, Nightcrawler e Shadowcat restano gravemente feriti e ad Angelo vengono amputate le ali. Questo trauma portò Warren ad entrare in depressione e Apocalisse ne modificò la fisiologia donandogli le ali metalliche e l'epidermide blu, per poi obbligarlo a servire come il Cavaliere della Morte...

LA CADUTA DEI MUTANTI (1° Parte)
LA CADUTA DEI MUTANTI (2° Parte)
La Caduta dei Mutanti (The Fall of the Mutants) è una saga a fumetti pubblicato dalla Marvel Comics fra gennaio e marzo 1988. Sceneggiata da Chris Claremont e Louise Simonson per i disegni di Marc Silvestri e Walter Simonson, la storia si focalizza su grandi minacce per ciascuna squadra mutante che porterà al cambiamento dei loro status quo. A Dallas, in Texas, gli X-Men setacciano il grattacielo Eagle Plaza cercando tracce di Tempesta: la donna era tornata a casa del suo ex-amante Forge per capire se era possibile invertire gli effetti del neutralizzatore che le aveva annullato i poteri. Tuttavia, nel giro di pochi minuti vengono circondati dalla Freedom Force governativa di Mystica. Destiny ha una premonizione in cui tutti coloro che si troveranno all'interno dell'edificio all'alba moriranno. Nel frattempo, Ciclope e gli altri membri di X-Factor, portati a bordo dell'astronave di Apocalisse, si scontrano con i Cavalieri e fanno la conoscenza di Morte, il loro amico Angelo a cui il malvagio ha impiantato le ali metalliche. X-Factor viene imprigionata mentre i Cavalieri liberati su Manhattan per uccidere tutti gli umani...

INFERNO (1° Parte)
INFERNO (2° Parte)
Inferno è un crossover della Marvel Comics dipanatosi su più testate dal dicembre del 1988 all'aprile del 1989. Madelyne Prior, ex-moglie di Ciclope infuriata ed amareggiata per come il marito aveva abbandonato lei e il loro bambino, vive con gli X-Men nella loro base australiana e all'insaputa del gruppo entra in contatto con il demone N'astirh. Quest'ultimo stipula un patto con la donna e risveglia i suoi poteri latenti trasformandola nella perfida Regina dei Goblin. Forte del suo nuovo stato Madelyne, che ha iniziato una relazione amorosa con Havok, incarica il demone di ritrovare i Marauders di Sinistro, responsabili del rapimento di suo figlio Nathan, pianificando di sacrificare il piccolo per aprire un portale fra la loro dimensione e il reame infernale noto come Limbo. Dopo che venne rivelata la parte avuta da Sinistro nella nascita di Madelyne, ovvero tramite la clonazione dal DNA di Jean Grey, la donna non resse lo shock e si uccise...

DISSOLUZIONE E RINASCITA - UNA LUCE SI SPEGNE
DISSOLUZIONE E RINASCITA - DELIRIO
DISSOLUZIONE E RINASCITA - TEMPESTA
DISSOLUZIONE E RINASCITA- CROCEVIA
DISSOLUZIONE E RINASCITA - OPPOSIZIONE LUNARE
DISSOLUZIONE E RINASCITA - IL RE DELLE OMBRE
Dissoluzione e Rinascita (Dissolution and Rebirth) è un lungo arco narrativo scritto da Chris Claremont per i disegni di Mark Silvestri e Jim Lee che si è dipanato sulla testata Uncanny X-Men dal 1990 al 1991. Il ciclo narrativo, in cui sogni ed allucinazioni ne fanno da padrone, costituisce un nuovo inizio per gli X-Men; in questi racconti assistiamo ad una moltitudine di avvenimenti: le prime apparizione di Jubilee e Gambit, la morte di Destiny (la veggente cieca amante di Mystica), la trasformazione di Psylocke, il sempre più conflittuale rapporto fra Rogue e la personalità di Carol Danvers, gli scontri con nemici come Donald Pierce, Lady Deathstrike, i Reavers, Nimrod e MasterMold con l’assorbimento di quest’ultimo di Nimrod e il loro esilio nel Seggio periglioso insieme agli X-Men. Sullo sfondo la morte della moglie del Senatore Kelly, colui che è stato il promotore dell’atto di registrazione dei mutanti, e gli scontri finali con il Re delle Ombre e Apocalisse.

MAGNETO TRIONFANTE
L'evento più importante per gli X-Men dopo il rilancio del 1975 fu l'abbandono di Chris Claremont avvenuto nel 1991 per divergenze artistico-creative con l'editor Bob Harras, che era spesso intervenuto per modificare le trame di alcune storie e intere maxisaghe. Claremont abbandonò quindi la Marvel in occasione del lancio della nuova testata intitolata X-Men di cui scrisse solo i primi tre numeri, definiti il suo "testamento spirituale", dopo sedici anni alle redini dell'universo mutante. Questi racconti, disegnati dalla superstar Jim Lee, vedono la riunificazione dei due team X-Men e X-Factor in lotta contro Magneto, tornato villain a tutto campo e deciso a dimostrare la supremazia dei mutanti a qualunque prezzo...

EXECUZIONE (1° Parte)
EXECUZIONE (2° Parte)
Execuzione (X-Cutioner's Song) è un crossover che intreccia le testate Uncanny X-Men, X-Men, X-Factor e X-Force, pubblicato dalla Marvel Comics fra il novembre 1992 ed il febbraio 1993. Sceneggiata da Scott Lobdell, Fabian Nicieza e Peter David per i disegni di Brandon Peterson, Andy Kubert, Jae Lee e Greg Capullo, la storia si focalizza sul tentato omicidio di Xavier per mano di Stryfe e sulla rivelazione delle origini segrete di Cable. L'abbandono della Marvel di Whilce Portacio, Jim Lee e Rob Liefeld lasciò vacanti numerosi posti nel team creativo che vennero in fretta assegnati a Scott Lobdell, Fabian Nicieza, andy Kubert e Greg Capullo; poiché già prima dell'abbandono era stato previsto un crossover fra le testate, i nuovi autori furono subito messi all'opera decidendo di contrapporre agli X-Men i loro più grandi nemici dell'epoca: Apocalisse, Sinistro e Stryfe.

ATTRAZIONI FATALI (1° Parte)
ATTRAZIONI FATALI (2° Parte)
ATTRAZIONI FATALI (3° Parte) 
Attrazioni Fatali (Fatal Attractions) è un crossover che intrecciò le testate degli X-Men pubblicato fra il luglio e il novembre del 1993. Sceneggiata da Fabian Nicieza, Scott Lobdell e Larry Hama per i disegni di Andy Kubert e Adam Kubert, la storia si focalizzava sul ritorno in scena di Magneto e la tentazione di Xavier di varcare la soglia della moralità pur di fermarlo, ma è ricordata soprattutto perchè fu in questa occasione che Wolverine perse l'Adamantio. Con indosso un esoscheletro che lo faceva camminare grazie alla forza del pensiero, Xavier mette a punto un piano estremamente rischioso e assieme a Wolverine, Gambit, Rogue, Quicksilver e Jean Grey salì a bordo della fortezza spaziale di Magneto, Avalon. Scoperta la loro presenza, Magneto attaccò il gruppo, privando tragiamente Wolverine del metallo Adamantio che fino a quel momento permeava il suo scheletro, facendo in questo modo entrare in azione Xavier che lo lobotomizzò lasciandolo in stato comatoso. Poiché il fattore rigenerante di Wolverine non riusciva a tenere testa alle numerose ferite attraverso le quali è fuoriuscito l'Adamantio, Jean e Xavier decisero di penetrare nella sua mente per calmarlo scoprendo allo stesso tempo numerosi ricordi sepolti... 


Altre storie degli X-Men potete leggerle su  WOLVERINE LE ORIGINI   e  X-MEN (ANNI 90)


AVVERTENZA:
In conformità alle leggi sul copyright si invita a cancellare i file scaricati entro 24 ore, in quanto i file presenti sono copyright, appunto, degli aventi diritti. I file qui presenti sono atti al solo scopo divulgativo e dimostrativo, si invita perciò a comprare l'originale.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...