martedì 7 gennaio 2014

BATMAN - LA MASCHERA DEL FANTASMA


Batman - La maschera del Fantasma (Batman: Mask of the Phantasm) è un film d'animazione statunitense del 1993 diretto da Eric Radomski e Bruce Timm ed è il primo film d'animazione dedicato a Batman. La pellicola racconta della comparsa del Fantasma, misterioso killer che Batman cerca di fermare e smascherare.

Dopo l'enorme riscontro di critica e pubblico ricevuto con la serie animata Batman (1992), la Warner Bros. ideò la pellicola come direct-to-video, ma in seguito decise di farla uscire anche al cinema, il 25 dicembre 1993. I registi sono gli stessi autori della serie animata, che nel 1993, sulla scia del successo appena ottenuto, propongono alla Warner di creare un lungometraggio tratto da essa, fortemente ispirati dalla serie fumettistica Batman: Anno due. I produttori sono Benjamin Melniker e Michael Uslan.

In questo film si narrano parti delle vicende antecedenti la nascita del supereroe e del suo nemico numero uno: il Joker. Cronologicamente, tutta la storia avviene prima di "L'Uomo Pipistrello", ossia il primo episodio della serie animata, e gira attorno al primo amore di Bruce Wayne, Andrea Beaumont.


ATTENZIONE! Se non funziona il primo video passate al secondo, ignorando gli altri eventuali simboli e messaggi pubblicitari! I video si vedono senza bisogno di installare nulla sul pc! Non fatevi ingannare!

CLICCA QUI PER VEDERE IL FILM

Trama

Gotham City. I mafiosi Chuckie Sol e Buzz Bronski vengono inaspettatamente assassinati da una oscura figura, che molti scambiano per Batman, anche perché egli viene visto sulle scene del delitto poco dopo. Il consigliere di Gotham, Arthur Reeves, ordina a tutte le squadre di polizia di dare la caccia al Cavaliere Oscuro nel tentativo di arrestarlo e porre fine agli omicidi. Contemporaneamente, Andrea Beaumont, prima fiamma del miliardario Bruce Wayne, torna dopo anni di assenza a Gotham City per incontrare Reeves, con il quale ha una relazione. Sapendo del suo arrivo, Batman comincia a essere tormentato dai ricordi del periodo passato insieme alla ragazza, lo stesso periodo in cui giurò sulla tomba dei suoi genitori che avrebbe ripulito Gotham dai deliquenti e dai malfattori. L'amore per Andrea era però troppo forte, e Bruce dovette decidere tra lei e la sua crociata contro il crimine. Quando infine si decise a chiederle di sposarlo, lei sparì improvvisamente dalla città. Un deluso Bruce allora decise di lasciarsi indietro il passato e cominciò a concentrare anima e corpo nella sua battaglia contro il crimine. Sotto gli occhi increduli del suo fido maggiordomo Alfred, divenne Batman.

Dalle indagini fatte, Batman scopre che Sol e Bronski facevano tutti parte del disciolto clan del boss Salvatore Valestra, e che in quel clan erano invischiati anche Carl Beaumont (padre di Andrea), un giovane Arthur Reeves e un altro personaggio di cui non conosce l'identità, ma che di lì a poco scoprirà essere il Joker, ai tempi in cui era ancora un semplice gangster.

L' anziano Salvatore Valestra si reca nel nascondiglio del Joker e gli chiede protezione contro Batman. Joker, sapendo che prima o poi il killer lo avrebbe trovato, gli tende una trappola: Il "Fantasma" si reca in casa di Valestra, ma sulla scena trova soltanto il corpo deceduto del boss con un ghigno sorridente sulla faccia (prova che il Joker lo aveva precedentemente ucciso) e con addosso dell'esplosivo. Il Fantasma riesce a scappare dal palazzo prima che esploda, ma nella fuga viene inseguito da Batman (convinto che il Fantasma sia Carl Beaumont), che però non riesce a prenderlo e comincia ad essere inseguito lui stesso dalla polizia, che lo riduce ai minimi termini. A soccorrerlo arriva Andrea.

Nella residenza di Bruce, Andrea gli svela in parte la verità sulla sua fuga: anni prima, suo padre Carl si era indebitato con il clan di Valestra. Il boss gli diede un ultimatum di 24 ore lo stesso giorno in cui Bruce chiese a sua figlia di sposarlo, e non potendo estinguere il debito, quella sera stessa costrinse Andrea a scappare con lui verso una nuova vita lontano da Gotham, in Europa.

In seguito Reeves, avvelenato dalla "risata" di Joker, rivela a Batman altri particolari: non aiutato dai Beaumont nella sua ascesa politica, si alleò con Valestra e lo aiutò a rintracciare il suo debitore, poi ucciso dal futuro Joker. Così Batman scopre che il Fantasma non è altro che Andrea, rimasta sola al mondo e costretta a vendicarsi del clan. Osservando la fotografia, inoltre, Batman ha un sospetto e colora con un pennarello rosso la bocca dell'uomo che non conosce e comprende che non è altri che Joker.

Il Fantasma (Andrea) arriva nella residenza del Joker e tenta di ucciderlo, ma non vi riesce perché lui fugge nell'immenso e abbandonato parco futuristico in cui è nascosto. Quando cerca di evadere, Batman lo ferma, ma il Joker ha già innescato delle bombe situate sotto al parco che esploderanno da lì a poco. La ragazza arriva sulla scena e afferra il criminale, subito dopo il parco esplode e Andrea e il Joker spariscono in una cortina di fumo. Batman riesce a scappare dal parco prima che sia troppo tardi, e nella Batcaverna, mentre Alfred gli cura le ferite, ritrova il ciondolo che anni prima regalò ad Andrea.

Nel finale si vede di nuovo Batman sui tetti di Gotham, richiamato dal Bat Segnale e pronto a lanciarsi nell'oscurità verso una nuova avventura.


Titolo originale     Batman: Mask of the Phantasm
Paese di produzione     Stati Uniti d'America
Anno     1993
Durata     77 minuti circa
Genere     animazione, drammatico
Regia     Eric Radomski, Bruce Timm
Sceneggiatura     Alan Burnett
Produttore     Benjamin Melniker e Michael Uslan

Doppiatori italiani

Fabrizio Temperini: Bruce Wayne / Batman
Roberta Pellini: Andrea Beaumont
Gianni Bersanetti: Arthur Reeves
Giulio Platone: Alfred Pennyworth
Sergio Di Giulio: Joker
Guido Cerniglia: Salvatore Valestra
Emilio Cappuccio: Carl Beaumont
Diego Reggente: Detective Harvey Bullock

1 commento:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...